diamanti dalle ceneri di cremazione è legale

Fare diamanti dalle ceneri di cremazione è legale in Italia dal 2009 – si legge in un articolo pubblicato su laleggepertutti.it – anche se di norma è una società svizzera a occuparsene.

Il 21 gennaio 2021 è stato pubblicato sul web magazine laleggepertutti.it un articolo a firma Carlos Arija Garcia che mira a fare chiarezza sul tema della diamantificazione delle ceneri di cremazione come forma di sepoltura.

Dopo un preambolo sulla procedura di realizzazione dei Diamanti della Memoria a partire dall’estrazione del carbonio dalle ceneri di cremazione [o dai capelli, ndr] della persona cara scomparsa, passando poi per la trasformazione del carbonio dapprima in grafite e successivamente in vero e proprio diamante in condizioni di alta pressione e alta temperatura, l’articolo entra nel merito degli aspetti legali.

«Fare dei diamanti dalle ceneri di un defunto è una pratica legale in Italia dal 2009 – si legge nell’articolo – anche se di norma è una società svizzera ad occuparsene. Non ha avuto successo, infatti, la proposta portata in Parlamento di far rientrare la diamantificazione delle ceneri nel reato di vilipendio di cadavere, anche se le ceneri vengono portate all’estero per ricavarne la pietra preziosa». Il disegno di legge in questione era stato proposto dal senatore Carlo Giovanardi ma non ha avuto esito.

Per realizzare il diamante dalle ceneri di cremazione ci sono comunque delle pratiche da effettuare; è necessario chiedere al Comune di competanza un documento noto come “passaporto mortuario” che normalmente viene rilasciato in pochi giorni presentando una dichiarazione di accoglimento delle ceneri da parte della società svizzera Algordanza che si occupa della trasformazione.

Dopo alcuni mesi, quando il processo di sintesi è stato completato, si ottiene e un vero e proprio diamante che viene consegnato con tanto di certificato di autenticità. Il rientro in Italia e le procedure doganali necessarie sono prese in carico dalla stessa società incaricata della diamantificazione.

Per approfondire: www.algordanza.it

Comments

comments

banner_algordanza_206x120