immaginare la propria morteE’ difficile immaginare la propria morte soprattutto il modo in cui avverrà, mentre sarà capitato a tutti di fantasticare sul cosa resterà di noi e del nostro passaggio terreno.

Probabilmente tutti gli aspetti tangibili della nostra vita saranno pian piano cancellati così come il vento e la pioggia erodono le montagne e le rocce. Il contributo che avremo dato all’umanità rimarrà solo nei racconti scritti nei cuori delle persone che abbiamo amato o conosciuto.

Quale sarà la nostra eredità spirituale? Quali sono gli aspetti più importanti della storia della nostra vita?

I Monumenti, per esempio, raccontano le vicende di una nazione, dalle piramidi egiziane, alle grandi opere architettoniche, abbiamo sempre avuto il desiderio di ricordare le persone o gli eventi che hanno plasmato le vite di intere popolazioni. Per secoli l’uomo ha raccontato la vita attraverso la pietra, con la voglia di rimanere indelebili nel tempo.

Certamente per i nostri cari la storia che ci riguarda è senz’altro più importante di  qualsiasi monumento o palazzo e dal giorno della nostra scomparsa farebbero di tutto per poter avere di nuovo un contatto con noi.

Ma se c’è una certezza insuperabile è quella che non potremo mai più essere presenti nella vita degli altri se non nel ricordo o scegliendo di trasformare la memoria di noi in qualcosa di tangibile così come si usa la pietra per plasmare e costruire.

Se sentite forte il desiderio di dare forma al ricordo di voi, oggi è possibile scegliere di trasformare le proprie ceneri in un diamante. Una pietra preziosa a memoria della vostra persona, da lasciare ai vostri cari come simbolo tangibile ed eterno nel quale risplende la testimonianza del vostro passato.

Comments

comments