ceneri-dei-defunti-nello-spazioTra le varie alternative alla sepoltura tradizionale attualmente si possono scegliere per sé o per i propri cari altre interessanti possibilità, come quella di spedire in orbita le ceneri di cremazione.

Seppure può sembrare una scelta bizzarra in realtà, negli Stati Uniti, tra i cittadini più abbienti, sta diventando una pratica abbastanza “comune” quella di lanciare nella galassia i resti dei propri cari.

Il lancio delle ceneri di cremazione avviene grazie all’idea di un’azienda texana la Celestis che come  slogan pubblicitario ha scelto “Dalle stelle siamo nati e sulle stelle ritorneremo”

Lo scopo del servizio offerto da Celestis è di spedire le ceneri dei defunti nell’orbita terrestre o lunare tramite una vera e propria missione spaziale.
I parenti potranno vedere dal vivo il lancio e riceveranno a casa un DVD con tutte le fasi salienti dell’operazione.

Ma Celestis non è l’unica azienda che offre il servizio di “sepoltura spaziale” negli ultimi anni il panorama si è ampliato con l’entrata nel mercato di Elysium Space, una società che, come la prima si propone di lanciare nello spazio le ceneri umane ma in più offre una App con la quale è possibile monitorare le ceneri nella volta celeste.

Il progetto è stato avviato nel  avviato nel 2014, dalla base di Cape Canaveral. “Un volo spaziale memoriale è un’esperienza unica per la famiglia e gli amici per ricordare una persona cara”, ha dichiarato Thomas Civeit, il fondatore di Elysium Space. “Crediamo sia giunto il momento di cambiare la visione della morte, da quella metropolitana a quella più celestiale”.

La prassi di invio delle ceneri del caro estinto è molto semplice. Al momento del lancio, i parenti ricevono un kit con all’intero una capsula contenenti le ceneri, sulla quale è possibile incidere tre iniziali. A sua volta imballata in uno speciale contenitore, su quest’ultimo si potrà incidere un messaggio di una lunghezza massima di 80 caratteri. Il costo ammonta attorno ai 2 mila dollari.

Subito dopo il lancio, mediante l’app progettata per iOS e Android, sarà possibile seguire in tempo reale l’ultimo volo del defunto. Fino a quello definitivo, il cui impatto con l’atmosfera terrestre lo renderà simile al passaggio di una stella cadente.

Mentre l’azienda giapponese Galaxy Stage spedisce le ceneri su un razzo in piccoli barattoli di metallo. “Li mettiamo in queste capsule e li spediamo con un razzo”. Le ceneri di cinque persone sono già state spedite nello Spazio e altre cinque hanno prenotato il viaggio nei prossimi mesi. Il più economico tra i “ricordi spaziali” – che consiste in un razzo sparato nello Spazio, che poi si brucia mentre ricade nell’atmosfera – costa circa 3.300 euro; farsi spedire in orbita su un satellite, dove i tuoi familiari possono tracciare la tua posizione per i prossimi 240 anni, costa invece l’equivalente di 7.300 euro. Il viaggio più lussuoso – che consiste nel far spedire la capsula con le ceneri sulla Luna – ha un costo dell’altro mondo: 19 mila euro.

Purtroppo visto i costi molto alti non è possibile inviare nello spazio tutto il prodotto di una cremazione ma soltanto pochi grammi, per tanto se riuscite a concepire la morte come un evento inevitabile ma comunque dalla forte valenza simbolica potete scegliere non solo di brillare in cielo come una stella cadente ma anche sulla terra con il diamante della memoria, un’altra affascinante alternativa alla tumulazione.

Comments

comments